Bergman Island

Trama

#Bergman100

Per la prima volta Ingmar Bergman ci mostra il suo mondo sulla desolata e misteriosa isola di Fårö. Gli spettatori possono attraversare il cancello blu che porta l’avviso – in svedese, ovviamente – “Area privata, attenti ai cani”. Nessun cane vive più lì da quando il bassotto di Liv Ullmann ha lasciato quel posto più di trent’anni fa. Ma quel testo ci fa capire che qui vive un uomo che vuole essere lasciato solo. Un uomo la cui unica compagnia è il mare e i suoi demoni. Insieme alla regista Marie Nyreröd, Bergman ripercorre la sua vita e la sua lunga carriera nel cinema, nel teatro e in TV. Questo documentario include numerosi filmati tratti dai migliori film del grande regista svedese e materiale unico dietro le quinte dei suoi archivi privati. Quattro dei suoi film hanno ricevuto l’Oscar. Uno di questi è Come in uno specchio, sebbene per Bergman questo film sia importante per una ragione completamente diversa. Stava cercando un’isola brulla e sassosa per le riprese del film e qualcuno suggerì proprio Fårö, evento che in seguito si è rivelato un punto di svolta nella sua vita. Ingmar Bergman ha girato altri cinque film a Fårö, tra cui Persona e Scene da un Matrimonio. Ma cosa più importante, ha trovato un posto dove riposare e una casa.

 

Regia: Marie Nyreröd

Genere:  Documentario

Cast: Ingmar Bergman, Erland Josephson, Marie Nyreröd

Anno: 2004

Durata: 84 minuti

Scheda: http://www.imdb.com/title/tt0469772/?ref_=ttpl_pl_tt

Proiezione